skip to Main Content
IDEA BATTLE: Sfida D’innovazione

IDEA BATTLE: sfida d’innovazione

Si è svolta mercoledì 12 dicembre 2018 la premiazione del concorso di idee indetto da Cesenalab. Il bando “Idea Battle” si è diffuso in modo naturale a livello nazionale, superando i confini territoriali anche oltre le aspettative degli organizzatori, arrivando a ben 74 progetti candidati con un livello di qualità, di team e idee progettuali e molto alto. Nella serata la giuria ha presentato i criteri di giudizio utilizzati ed assegnato i premi.

Primo classificato il progetto “Edometro”, nato da due ingegneri biomedici di Pisa: si tratta di un guanto capace di assistere i medici nella misurazione precisa della dilatazione del collo dell’utero durante il travaglio. Ad oggi varie ricerche hanno dimostrato che questo tipo di misurazioni e valutazioni viene effettuato manualmente da parte dei medici e dalle ostetriche ed essendo quindi soggettivo, ha una possibilità di errore incredibilmente alta. Il team ha ringraziato Cesenalab per il premio e si è detto molto interessato a spostare da Pisa a Cesena la propria sede, al fine di partecipare al percorso di formazione offerto da Cesenalab.

Secondo classificato è il progetto “Robotic Saffron”, creato da un team misto di ingegneri ed esperti di agro-tecnologie. Si basa sullo sviluppo di un robot (per il quale esiste già un prototipo funzionante) capace di svolgere la raccolta dello zafferano, spezia preziosa che per la grande necessità di manodopera viene prodotta principalmente in Paesi in cui la manodopera è sottopagata. Per produrre un chilo di zafferano servono infatti oltre 140 mila fiori. Terzo classificato un team composto da giovani ragazzi di Cesena e di Ferrara: “Icegloo”. Il progetto prevede la realizzazione e commercializzazione di una innovativa fascia che risolve il problema dell’applicazione del ghiaccio per gli sportivi che dopo ogni gara lo utilizzano in modo abbondante incorrendo spesso in ustioni da freddo con impacchi complicati fatti con scotch e plastica.

A premiare i ragazzi sono stati il vicesindaco Carlo Battistini, il direttore di Crédit Agricole Massimo Tripuzzi e il ct della nazionale italiana maschile di ciclismo Davide Cassani. Quest’ultimo ha poi raccontato la sua esperienza professionale, con molti interessanti analogie tra sport ed imprenditorialità: in entrambi serve passione, determinazione e la capacità di lavorare in squadra, come un gregario sa fare, per vincere tutti insieme. Il progetto Idea Battle ha permesso a Cesenalab di farsi conoscere a livello nazionale, di premiare giovani imprenditori del territorio con un aiuto concreto nello sviluppo della propria azienda, e di attrarre team che ora stanno valutando di spostarsi a Cesena per il proprio sviluppo, arricchendo la rete ed il valore delle aziende locali.  Dario Maio, presidente di Cesenalab, si è detto ampiamente soddisfatto dell’iniziativa ed auspica che nelle prossime edizioni “Idea Battle” possa diventare un punto di riferimento a livello nazionale, incontrando gli interessi dei giovani imprenditori e delle aziende locali affinché l’innovazione sia sempre più un segno distintivo del territorio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back To Top