skip to Main Content
Gli Studenti Unibo Di Economia Di Forlì In Visita A Cesenalab Per Presentare Le Proprie Startup

Gli studenti Unibo di Economia di Forlì in visita a Cesenalab per presentare le proprie startup

Si è svolto questa mattina, martedì 22 ottobre, l’evento “Studenti in azione … e se son imprenditori fioriranno”, nato dalla collaborazione tra lo staff di Cesenalab e la Prof.ssa Laura Toschi, ricercatrice in Imprenditorialità e Innovazione presso l’Università di Bologna, nonché docente del corso di Laurea Magistrale in Economia e management presso il Campus di Forlì.

L’incubatore ha ospitato le presentazioni dei project-work sviluppati dagli allievi dell’insegnamento “Business Plan” della Laurea Magistrale in Economia e Management tenuto dalla Prof.ssa Toschi. Gli studenti (dell’insegnamento in italiano e in inglese) sono stati chiamati, durante le lezioni, a ideare ed elaborare progetti imprenditoriali, finalizzati alla creazione di business plan, in gruppi composti da 4-5 persone con l’obiettivo di esporli, attraverso un pitch, al termine del corso.

Una location d’eccezione, quella di Cesenalab, per la presentazione dei pitch. Oltre un centinaio gli studenti presenti, una ventina i progetti valutati.

Per l’intera mattinata i diversi team hanno esposto i loro pitch agli altri e dinanzi una giuria d’eccezione, chiamata a decretare i migliori tre project-work. Luca Domeniconi, fondatore di Limitless, Giulia Bubbolini del CISE – Centro per l’Innovazione e lo Sviluppo Economico e il Prof. Massimo Spisni, Vice-presidente della Scuola di Economia e Management del Campus di Forlì, hanno ascoltato i pitch dei vari team, ponendo loro domande ed elargendo suggerimenti. Al termine delle presentazioni, dopo una breve riunione, la commissione ha decretato l’ordine d’arrivo per i primi tre migliori progetti.

Un esperienza importante per i ragazzi che hanno avuto modo di capire, grazie ai feedback dei giurati d’eccezione, i pregi e i limiti dei propri progetti e, in particolar modo, di comprendere appieno l’importanza che lo studio di fattibilità gioca nella creazione di un progetto d’impresa.

Questo articolo ha 0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back To Top