skip to Main Content
AgrariaStartup II Edizione: L’evento Di Premiazione A Cesenalab

AgrariaStartup II edizione: l’evento di premiazione a Cesenalab

Avere delle idee è cosa comune, saperle concretizzare in progetti reali è ben più complesso. Questo è stato AgrariaStartup: un piccolo percorso d’incubazione per lo sviluppo di una startup, legata al mondo agro-alimentare, ideata dai ragazzi dell’Istituto Tecnico Agrario Garibaldi-Da Vinci di Cesena.

Il progetto, nato dalla cooperazione tra Cesenalab, Aster – Area S3 e l’Istituto Agrario, si è concluso lunedì 8 aprile con l’evento di presentazione e premiazione dei progetti finali delle classi 3D e 4C, svoltosi ieri presso Cesenalab. I ragazzi sono stati premiati da una giuria d’eccezione composta da Francesca Lucchi, assessore alla Sostenibilità ambientale ed Europa del Comune di Cesena, Alessandra Bendini di CIRI Agroalimentare, Raffaele Salvemini della startup VIBRE e Matteo Pagliarani di Clorofilla.

Le due classi, supportate dai coach di Cesenalab ed Aster, hanno sviluppato l’idea di prodotto servizio, svolto indagini di mercato, realizzato ricerche intervistando i potenziali target di clienti, padroneggiato concetti come l’identità di marca ed acquisito strumenti per la realizzazione di pitch di successo.
Il lavoro dei coach è stato reso possibile grazie al supporto costante delle docenti Liliana Ruffilli e Valentina Sallustio, sempre disponibili e pronte a mettersi in gioco.
La progettazione di una startup rappresenta l’applicazione concreta delle conoscenze acquisite nel percorso scolastico ed una occasione per lo sviluppo delle soft skills:  propositività e creatività, capacità di lavorare in team, problem solving, utilizzo dei mezzi multimediali e public speaking. L’integrazione tra scuole, università, enti ed aziende del territorio è fondamentale per poter costruire percorsi e progetti capaci di stare al passo di un veloce mondo globale“, hanno dichiarato le docenti.

Il lavoro con gli studenti ci ha permesso di vedere in azione il capitale umano del territorio di Forlì e Cesena, e capire quanto siano importanti questi percorsi per costruire insieme una visione di futuro. I ragazzi e le ragazze che abbiamo incontrato faranno lavori che oggi non esistono; supprotarli nel comprendere e anticipare i cambiamenti con spirito imprenditoriale è il nostro ruolo sul territorio“, ha sottolineato Kristian Mancinone di ASTER – AREA S3 Forlì-Cesena, lo spazio dedicato alle competenze per l’innovazione presente all’interno di tutti i Tecnopoli della Regione Emilia-Romagna.

Siamo orgogliosi di aver contribuito alla realizzazione di questo progetto e, soprattutto, di essere riusciti a realizzarlo anche quest’anno, in continuità con quanto seminato l’anno scorso. Stimolare i giovani a fare propria una cultura imprenditoriale innovativa oggi, significa investire sugli imprenditori di domani”, ha commentato Dario Maio, Presidente di Cesenalab.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back To Top