Partnership FitStadium – Technogym

Partnership FitStadium – Technogym

I nostri ragazzi di FitStadium firmano una partnership con Technogym

Si è costituita ieri a Cesena la società FitStadium Srl nata da una partnership fra l’omonima start-up e Technogym: si tratta di una delle prime società a livello nazionale nata  in forma di start up innovativa nel quadro della legge “Crescita 2.0” varata dal Governo per stimolare l’imprenditoria giovanile. FitStadium (www.fitstadium.com), il social network del Fitness nato pochi mesi fa dalla creatività di tre giovani ingegneri appassionati di sport ed esercizio fisico: Denis Brighi, Luca Domeniconi e Milos Jankovic, è ufficialmente una società a tutti gli effetti. Nata in un garage e formatasi nell’incubatore digitale Cesenalab ora FitStadium grazie all’accordo con Technogym potrà svilupparsi e crescere sfruttando investimenti e sinergie con il gruppo. FitStadium è un social network che accompagna l’utente finale in un percorso per rimettersi in forma o per migliorare le proprie performances sportive, sia attraverso la condivisione di programmi di allenamento a seconda dei propri obiettivi o bisogni, sia attraverso consigli e suggerimenti per il miglioramento continuo. Si tratta, in poche parole, di un personal trainer sempre a portata di smartphone che stimola alla vita attiva e quindi sana.

“Da sempre – commenta Nerio Alessandri, fondatore e Presidente di Technogym – siamo convinti che il nostro territorio sia un ricco giacimento di opportunità e di talenti da valorizzare. In particolar modo promuoviamo il progetto Wellness Valley per fare della Romagna il primo distretto internazionale del benessere e della qualità della vita. Il fatto che questa start-up legata al wellness ed allo sport sia nata proprio a Cesena non è un caso e rappresenta un importante valore aggiunto per l’intero territorio. Con questa operazione, nata dall’incontro con il talento e la passione di Denis, Luca e Milos,  abbiamo voluto dare un segnale molto forte a tutti i ragazzi del territorio, perché capiscano che se hanno un sogno e la determinazione per portarlo avanti c’è spazio per crescere anche nella nuova realtà più complessa e difficile in cui ormai da anni viviamo.”

Soddisfatto anche Luciano Margara responsabile del Comitato Scientifico diCesenalab: “Abbiamo creato Cesenalab per aiutare i giovani del territorio a realizzare il loro sogno imprenditoriale nel mondo della digital economy. Cesenalab accompagna i neo imprenditori dal momento in cui partoriscono la loro idea di business fino al momento in cui si affacciano sul mercato fornendo gratuitamente infrastruttura tecnologica, servizi e consulenze”. Nel caso specifico di FitStadium Margara sottolinea l’importanza fondamentale dell’accordo raggiunto con Technogym, leader mondiale nel settore del wellness: “In questa operazione Nerio Alessandri non ha solo dimostrato, ove ve ne fosse ancora bisogno,  il suo spessore di imprenditore e di innovatore, ma ha anche dimostrato di aver capito l’importanza strategica di mettere i giovani talenti in condizione di dimostrare il loro valore”.

“Ci teniamo prima di tutto a ringraziare Nerio Alessandri e Technogym – spiegano  Denis, Luca e Milos – per aver creduto nel nostro progetto. Siamo orgogliosi del lavoro svolto fino ad ora e naturalmente molto felici di avere un partner così importante a livello mondiale come Technogym. FitStadium è nato come un sogno di tre giovani ingegneri appassionati per lo sport ed il fitness: condividere i propri allenamenti creando un punto di riferimento digitale per chiunque volesse prendersi cura della propria forma fisica. Fare impresa in Italia è impegnativo, ma grazie a realtà come Cesenalab diventa più facile ed accessibile. In questi mesi vissuti all’interno dell’incubatore il nostro progetto ha avuto una grande crescita sotto tutti gli aspetti: primo fra tutti la nostra formazione. Per questo motivo vorremmo spronare i nostri coetanei a sviluppare i propri sogni e le proprie idee. La passione e la forza di volontà sono elementi indispensabili per realizzare qualcosa di grande: bisogna crederci!”

Condividi questo articolo
Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su whatsapp
WhatsApp