Webinar Time: Intelligenza artificiale, Human Activity Recognition e controllo qualità

Webinar Time: Intelligenza artificiale, Human Activity Recognition e controllo qualità

L’intelligenza Artificiale (IA) sta cambiando la nostra quotidianità e il mondo in cui viviamo. Nel contesto lavorativo e industriale gli scenari applicativi sono molteplici: dal rilevamento di anomalie all’efficientamento dei processi produttivi le potenzialità delle IA guidano questa rivoluzione. Parallelamente, una delle sfide principali per le IA è costituita dal riconoscimento automatico di attività umane e dai molteplici ambiti applicativi di queste soluzioni. In uno scenario in cui questi sistemi saranno sempre più pervasivi, l’Unione Europea sta cercando di fare ordine e regolamentare l’adozione e la diffusione di queste tecnologie.

Questi i temi affrontati nel corso del webinar “Intelligenza artificiale: tra controllo qualità, Human Activity Recognition e Unione Europea“, svoltosi martedì 14 dicembre, organizzato da Cesenalab in collaborazione con Camera di Commercio della Romagna – Forlì – Cesena e Rimini, con la partecipazione della startup Neurality, del Dott. Antonio Magnani, PhD in Computer Science and Engineering e dello Studio Legale Baldrati & Strinati.

Ad aprire il webinar sono stati Andrea Trotta, coordinatore di Cesenalab, e Marina Garoia del Servizio Sviluppo Competitività Imprese e Territorio della Camera di Commercio della Romagna.

Tra i relatori, Michele Moretti di Neurality, startup che si occupa di analisi automatica delle immagini attraverso tecniche di intelligenza artificiale, particolarmente specializzata nel controllo qualità dei materiali organici. Il co-founder della startup riminese ha presentato i diversi approcci di analisi di immagini e video tramite tecniche di IA nel contesto industriale.

Successivamente è intervenuto Antonio Magnani, dottore di ricerca in Computer Science and Engineering, che durante il dottorato ha approfondito l’utilizzo di tecniche di intelligenza artificiale nel complesso scenario del riconoscimento automatico di attività umane. Magnani ha illustrato il complesso scenario e lo stato dell’arte del riconoscimento di azioni umane da sorgenti video.

A chiudere, Andrea Baldrati e Armando Strinati dello studio legale Baldrati & Strinati che, da tempo, hanno avviato una consulenza legale in grado di guidare le aziende nella creazione di Sistemi di Intelligenza Artificiale (IA) conformi ai principi di trasparenza e informazione richiesti dal GDPR e ai più recenti framework internazionali. I due legali hanno contestualizzato, anche rispetto agli scenari evidenziati nel webinar, la recente proposta di regolamento UE sulle IA.

Condividi questo articolo
Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su whatsapp
WhatsApp

CESENALAB

Via Martiri Della Libertà 14 e 14C
47521 Cesena (FC) Italy
Tel. 0547 24221

Hai bisogno di noi?

Da qui puoi richiedere informazioni.
I tuoi dati verranno gestiti secondo le norme di Privacy Policy