WIAD 2020 a Cesenalab: grande seguito per l’edizione cesenate

WIAD 2020 a Cesenalab: grande seguito per l’edizione cesenate

Grande seguito per l’edizione cesenate di WIAD 2020, uno dei 5 eventi italiani dedicati all’architettura dell’informazione, svoltosi presso la sede dell’incubatore lo scorso sabato 22 febbraio, a cura di Etnograph.

Il Wiad, World Information Architecture Day,è la giornata internazionale dedicata all’architettura dell’informazione. In tutto il mondo la comunità globale degli architetti dell’informazione si riunisce per celebrare e promuovere la crescita globale dell’architettura dell’informazione a partire dalle realtà locali, attraverso il confronto tra colleghi e la contaminazione di discipline diverse.

A Cesena, oltre cinquanta i partecipanti, quattro gli speaker d’eccezione che si sono succeduti nel corso della mattinata: Maura Gancitano (Storytelling e narrazione – Le parole per esibire e le parole per fiorire), Giovanni Barbieri (IA Comics – Narrazione visiva e architettura dell’informazione), Francesca Tomasi (Digital Humanities nel design di interfacce web) e Andrea Resmini.

Durante la seconda parte, si è svolta “Who’s afraid of technology?“, rassegna di cortometraggi pluripremiati e provenienti da tutto il mondo per riflettere sul complesso rapporto tra essere umano e tecnologia, in collaborazione con il Malatesta Short Film Festival di Cesena e Concorto Film Festival di Piacenza.

Condividi questo articolo
Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su whatsapp
WhatsApp